Prestiti per casalinghe, anche senza busta paga

I prestiti senza busta paga

I prestiti senza busta pagaI prestiti per casalinghe vengono erogati, spesso, senza che venga fornita la garanzia di una busta paga. Questo perchè sovente questi prodotti bancari si limitano all’erogazione di piccole somme di denaro che non impegnano eccessivamente l’istituto di credito e non lo espongono a forti rischi.

Nonostante siano molte le banche e le finanziare ad offrire questa tipologia di prestito non tutti sanno che anche una casalinga può accedere al credito senza l’ausilio di garanzie particolari e, spesso, nemmeno della firma di un garante. Vediamo come fare per chiedere un prestito senza busta paga e quali istituti li erogano.

Per prima cosa cerchiamo di comprenderne il funzionamento.

Oggi, nonostante la crisi economica che ha reso le banche molto più rigide per quanto riguarda l’erogazione di finanziamenti è ancora possibile ottenere un prestito senza offrire delle solide garanzie reddituali. Ovviamente bisogna rispettare alcuni parametri ben precisi che abbiamo riassunto qui di  seguito. Sono pochi semplici punti ma di fondamentale importanza:

  • importo ridotto: per far si che la banca conceda un finanziamento senza garanzie reddituali è fondamentale contenere l’importo richiesto sotto i 3 mila euro. Sotto tale importo, infatti, la banca corre un rischio minimo e sarà meno severa nell’erogazione.
  • nessuna segnalazione in crif: essere segnalati in crif come cattivi pagatori significa avere poche chance di poter ottenere un prestito. Per questo è importantissimo essere in regola con tutti i vecchi pagamenti.
  • nessun finanziamento in essere: avere un altro finanziamento in corso significa precludere gran parte delle possibilità di avere un altro prestito.

Una delle categorie più interessate a questi prodotti è sicuramente quella delle casalinghe. Molti non lo sanno ma spesso le banche valutano anche garanzie alternative alla solita busta paga. Nel caso di una casalinga potrebbe essere un assegno di mantenimento dell’ex marito o un piccolo bene immobiliare affittato a terzi.

Insomma qualsiasi reddito dimostrabile potrebbe essere di aiuto e permetterci di ottenere un prestito senza busta paga presso una banca o una finanziaria. In alternativa è sempre possibile rivolgersi ad un bravo consulente finanziario che saprà indirizzarci e consigliarci al meglio in funzione della nostra particolare situazione.

E tu conoscevi questi prodotti bancari? Hai mai pensato di chiedere un prestito senza busta paga?

Facebook Comments

You May Also Like