Visure PRA gratuite anche per i vigili urbani

Visura PRA gratuite per i vigili

Visura PRA gratuite per i vigiliDa qualche tempo si discute sulla reale possibilità di introdurre gratuitamente il servizio del PRA anche nei comuni per i vigili urbani. Una decisione che potrebbe mettere fine alle discussioni che sono imperversate per anni sulle differenze di trattamento che ci sono state tra Polizia Stradale e Polizia Municipale.

Il Governo attuale, con l’introduzione del Decreto legge 90 stilato questo 24 Giugno passato, ha voluto prestare attenzione verso le pratiche burocratiche, e mettere la parola fine ad alcuni dei controsensi che solo in Italia possiamo ancora avere. Su questo decreto infatti, che più in generale è fatto con l’intento di semplificare e rendere trasparente la gestione delle amministrazioni, in uno dei punti interessati, si accenna al fatto che ora le amministrazioni devono rendere di pubblico accesso le loro banche dati, come si può leggere nell’estratto qui di seguito:

“Le pubbliche amministrazioni comunicano tra loro attraverso la messa a disposizione a titolo gratuito degli accessi alle proprie basi di dati alle altre amministrazioni mediante la cooperazione applicativa.”

PRA accessibile gratuitamente per la polizia municipale

In pratica, se fino ad ora i Vigili Urbani dei nostri comuni, e di conseguenza l’amministrazione, ha dovuto calcolare il costo del pagamento per l’utilizzo e l’accesso al portale del PRA per effettuare visure sulle macchine, targhe e patenti, con questo nuovo decreto, presto anche i vigili urbani per legge potranno accedervi in maniera gratuita, senza dover corrispondere nessun canone per l’utilizzo della piattaforma.

Un cambiamento che per le amministrazioni locali significa risparmio, e sicuramente potrà giovare in termini di legalità, visto che comunque negli ultimi tempi, i casi di assicurazioni non pagate e le mancate revisioni crescono sempre di più. Una legge che vuole restituire importanza anche e soprattutto alle amministrazioni locali, che sempre più in questi anni si sono ritrovate sole, a combattere con una crisi che ha dilaniato anche la forza lavoro delle piccole realtà.

Ora la Polizia Municipale, al pari della Polizia Stradale, potrà finalmente godere di uno strumento indispensabile per controllare i veicoli in circolazione. Che un’amministrazione importante come quella dei Vigili Urbani abbia dovuto pagare un servizio necessario per l’ordine pubblico, è un controsenso, che per fortuna ora sembrerà presto essere spazzato via. I comuni cittadini continueranno a pagare il PRA per eventuali visure, e nei diversi servizi a disposizione anche online (vedi il servizio di Visura della targa online), ma almeno le nostre amministrazioni comunali potranno avere finalmente libero accesso.

In tutto questo la Motorizzazione non ha ancora espresso il suo parare, che però sembrerà non essere certamente positivo. Questa decisione infatti graverà pesantemente sulle entrate dell’organizzazione, e potrà sicuramente essere al centro di polemiche e revisioni della struttura amministrativa dell’istituzione.

Facebook Comments

You May Also Like